Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Presentazione

  • : Blog di Giovanna Bobbio
  • Blog di Giovanna Bobbio
  • : Come fare questo e quello? Leggimi!
  • Contatti
15 novembre 2016 2 15 /11 /novembre /2016 09:15

Moncler falsi? Una App per scoprirli!

Moncler per la strada, in decine e decine di negozietti sparsi per le città... nei mercatini...nei vari siti di vendite online... insomma, ne vediamo apparire un po' dappertutto...ma in particolar modo, li vediamo spuntare a prezzi più o meno stracciati! E solitamente (diciamo pure 'ovviamente') la sorpresa è molto spesso (per non dire praticamente sempre), quella di scoprire che si tratta di Moncler falsi! A dire il vero non si può nemmeno parlare tanto di sorpresa: un articolo di qualità, nuovo e con un determinato marchio...perché mai dovrebbe essere messo in vendita ad una piccola parte del suo normale prezzo? Ormai le favolette dell'occasione per esubero di merce, della svendita in stock per liquidazione e storielle varie non reggono più...o meglio, generalmente funzionano solo per chi alle favole vuole credere!

Come verificare l'autenticità di un Moncler?

Intanto va precisato che l'azienda Moncler non ferma mai la sua lotta verso contraffazione: il suo obiettivo è indubbiamente quello di fermarla, non solo per difendere il proprio marchio ma per proteggere dalle truffe il consumatore. La battaglia della Casa contro i Moncler falsi viene fortemente combattuta dal 2009, e negli ultimi anni e ha provveduto alla realizzazione ed alla gestione diretta di un sito: code.moncler.com. Si tratta di una piattaforma studiata appositamente per poter effettuare la verifica dell'etichetta anticontraffazione: il cliente, dopo essersi registrato sul sito, può facilmente controllare le caratteristiche di un capo Moncler per capire se è vero o falso, ottenendo quindi un veloce riscontro.

Ma non è tutto! Ora arriva la App!!!

Per combattere i 'furbetti', quest'anno l'azienda Moncler ha iniziato ad usare una nuova e ancora più potente 'arma': ogni suo prodotto è munito di un rivoluzionario metodo anti-contraffazione, che sfrutta il RFID (Radio Frequency IDentification). Il chip, generalmente impiegato per i pagamenti, qui è invece utilizzato per accertarsi dell’autenticità del prodotto e per consentire una verifica maggiormente efficace di un determinato capo. Come? Con un collegamento al sito code.moncler.com oppure con la lettura del QRcode o il tag NFC tramite l'uso di App, scaricabili in pochi attimi sul proprio smartphone!

(Foto: http://www.ilgiornale.it)

Repost 0
Published by giovanna bobbio
scrivi un commento
7 novembre 2016 1 07 /11 /novembre /2016 08:30

La passione per l'arte, nelle varie forme e nei vari stili, coinvolge da sempre un vasto numero di persone. Come dimenticare la stupenda frase di George Bernard Shauw? ''Si usano gli specchi per guardarsi il viso e si usa l'arte per guardarsi l'anima''.

Un dipinto 'vero', quindi d'autore, può   certamente rappresentare un buon investimento...ma come si distingue un dipinto vero da un dipinto falso?

Quando si decide di acquistare un dipinto d'autore, difficilmente si dovrà sborsare una cifra modesta, ma purtroppo non sempre si possiede la sufficiente esperienza per verificare l'autenticità dell'opera. Del resto, nonostante possa risultare piuttosto scontato ripeterlo, sappiamo bene spesso i dipinti d'autore vengono abilmente riprodotti: come distinguere un dipinto vero da un falso? Va subito detto che non si tratta certo un passo semplicissimo da compiere, ma per cercare di stabilire l'autenticità di un dipinto esistono comunque alcune vie da percorrere.

Vediamo dunque quali sono i criteri su cui basarsi per capire come distinguere un dipinto vero da un dipinto falso.

 

Ciò che presenta maggiori garanzie, pur non essendo cosa facile, è la ricerca di documenti inventariali, atti notarili che attestino il pagamento all'autore in una precisa epoca.

La seconda possibilità consiste nel ricercare informazioni su antichi volumi e guide per cercare di estrapolare bibliografie o biografie relative all'opera di proprio interesse, ma attenzione: diverse fonti vanno adeguatamente verificate e approfondite, in particolar modo quando di tratta di testi appartenenti al periodo che va dal '400 al '700. Va inoltre precisato che è piuttosto difficile trovare guide relative al '400.

Esiste poi una terza strada, ed è quella che attualmente viene maggiormente utilizzata: si provvede ad attribuire una determinata opera ad un determinato autore esaminando le caratteristiche stilistiche. E' quindi indispensabile che un esperto conosca un ampio numero di lavori di un preciso artista: questo per riuscire ad ipotizzare con sufficiente certezza che da quest'ultimo possa provenire il dipinto esaminato. Ma anche qui nulla è semplice: sul mercato sono indubbiamente presenti svariate opere certificate da famosi e bravissimi studiosi, ma allo stesso tempo vi sono anche numerosi lavori di artisti del tutto o quasi del tutto sconosciuti!

 

Giudizio dell'esperto? Importante e necessario, ma....non sempre sufficiente!

Spesso occorre quindi fidarsi del parere di studiosi accreditati e della certificazione di autorevole storici dell’arte, ma va sottolineato che, come sostengono molti esperti in questo campo, un'assoluta certezza si può ottenere solamente da un esame stilistico e dalla presenza di documentazioni storiche notarili oppure patrimoniali.

Come orientarsi quando si acquista un quadro presso una Casa d'Aste o una Galleria d'Arte?

Va precisato che tali organizzazioni devono indicare l'opera come 'opera attribuita a...' quando il margine di certezza equivale del 50%; se invece si legge 'opera di...' significa che il lavoro appartiene con certezza a quel determinato artista.

 

(fonte foto: http://blog.libero.it/Lamiarte/12665041.html)

 

 

Repost 0
Published by giovanna bobbio
scrivi un commento
1 giugno 2016 3 01 /06 /giugno /2016 16:10
Come denunciare le offese e le diffamazioni su web

Vi è mai successo di ricevere accuse, diffamazioni e offese sul web? Se volete sapere come denunciarle, sappiate che non è affatto difficile: per denunciare le offese e le diffamazioni su web, basta entrare in Caserma o in Questura!

Come denunciare le offese e le diffamazioni su web

Internet significa poter comunicare velocemente con il prossimo, purtroppo anche compiendo reati di ingiuria e diffamazione. Così come tali reati possono essere compiuti per lettera, telefonicamente o sfruttando i vari mezzi di comunicazione, si possono anche verificare tramite web (posta elettronica, blog, social network...). Per chiedere la punizione dei colpevoli di tali reati, è sempre sempre necessario presentare la propria denuncia /querela (anche senza la presenza di un avvocato) presso la più vicina Stazione dei Carabinieri o recandosi in Questura. Successivamente, se la Procura deciderà di procedere, sarà il Giudice di Pace territorialmente competente a stabilire l'eventuale condanna del colpevole.

Repost 0
Published by giovanna bobbio
scrivi un commento
25 maggio 2016 3 25 /05 /maggio /2016 10:44

Come riconoscere gli orologi Rolex falsi? E' una domanda che molti si pongono!

Da sempre gli orologi appassionano l'uomo e la donna, il ragazzo e l'adulto ...e ormai per molti si sono trasformati in simboli di prestigio e ricchezza. Purtroppo sappiamo però bene che ogni anno vengono immessi sul mercato innumerevoli imitazioni, per cui riconoscere gli orologi Rolex falsi sta diventando una caratteristica sempre più importante. Gli esperti appassionati sanno sicuramente come orientarsi, ma come riconoscere i Rolex falsi se non si dispone di grande esperienza ma si vuole acquistare un orologio di pregio?

Come riconoscere gli orologi Rolex falsi: non tutti sono esperti!

Siccome riconoscere gli orologi falsi senza avere una certa esperienza in materia non è facile, sarebbe bene farsi accompagnare da un vero conoscitore in tale campo, ma non sempre questo è possibile. Quindi è bene fare molta attenzione almeno agli aspetti più evidenti.

Innanzitutto, in linea generale, non si possono pensare 'veri' gli orologi di prestigiose marche venduti per cifre incredibilmente basse, magari addirittura agli angoli delle strade...e su questo non si dovrebbero avere dubbi, poiché se si vuole acquistare un bene tanto prezioso occorre recarsi nei negozi autorizzati.

Comunque, quando si acquistano orologi di grande marca, occorre ricordare che ognuno di essi possiede almeno un elemento che lo distingue e che non può essere imitato.

Come riconoscere gli orologi falsi: ovviamente per chi non dispone di un minimo di esperienza può non essere semplice, ma allo stesso tempo, rilevare le inesattezze più evidenti non è neppure troppo difficile.

Vediamo quindi come provare a riconoscere gli orologi falsi spacciati per originali. 

- Ispezionate con attenzione l'articolo proposto come originale e controllate le iscrizioni e le incisioni poste sul quadrante e sul retro della cassa: devono risultare precise, ben definite ed 'esatte' (Es.: un Gucci non deve presentare la scritta Guc.ci).

Come riconoscere i Rolex falsi

-Fate attenzione al cronografo: su quasi tutti i Rolex la lancetta dei secondi è caratterizzata da movimento continuo, mentre nei falsi si muove a scatti con un piccolo 'tic'. Però va anche ricordato che alcuni Rolex originali possiedono tale caratteristica, quindi occorre informarsi adeguatamente sulle caratteristiche del modello che si intende acquistare prima dell'acquisto!

-Fate attenzione alla lente di ingrandimento (ciclope) dei Rolex: se sono falsi si può notare un livello di ingrandimento più basso rispetto agli originali!

-Infine, un semplice ma utile consiglio: riconoscere un vero Rolex (o altro marchio) da un falso può non essere semplice, quindi, quando vi recate ad acquistare un orologio di gran marca, portate con voi un catalogo (spesso scaricabile anche tramite web) contenente la descrizione degli ultimi modelli: potrebbe esservi di grande aiuto.

Repost 0
Published by giovanna bobbio
scrivi un commento
24 maggio 2016 2 24 /05 /maggio /2016 23:54
Come riconoscere le borse false

Quando si parla di borse false, non ci riferisce necessariamente agli evidenti 'tarocchi' acquistati sulle bancarelle (solo gli ingenui possono pensare di comprare vere borse di Gucci, Fendi ecc., a 20 o 30 €) ma alle borse false spacciate per vere sia su web e sia su determinati punti vendita a prezzo decisamente vantaggioso. Si tratta di borse false che possono apparentemente sembrare vere agli occhi di una persona poco esperta, ma che non lo sono affatto e che vengono spacciate per originali ma appartenenti magari ad un lotto di minor pregio dovuto a qualche errore di fabbrica o cose simili.

Come riconoscere le borse false?

Solitamente le borse false presentano sempre le medesime caratteristiche: cuciture imperfette, pelle finta o di scarsa qualità e molte volte dimensioni differenti da quelle delle borse originali. Inoltre non possiedono la tipica custodia di tela con cui vengono vendute le borse di marca originale. Ovviamente anche il prezzo non corrisponde a quello di una 'vera' borsa di marca, ma è più basso!

Come riconoscere le borse false: LOUIS VUITTON

Come riconoscere le borse false Louis Vuitton? Nelle vere borse Louis Vuitton, la sigla intrecciata LV non viene mai tagliata da cuciture oppure da chiusure lampo, inoltre, una piccola LV viene riportata anche su elementi come chiusure, bottoni ecc. Il marchio non è mai stampato ma risulta sempre dipinto a mano su stoffa o pellame. Nei modelli maggiormente noti i manici vengono realizzati in pelle naturale, colorati in rosso sui lati e con cuciture gialle. Nella borsa viene inserito un codice di riconoscimento del prodotto, ed è presente un cartellino con la scritta: “Louis Vuitton Paris Made in France”

Come riconoscere le borse false: GUCCI

Come riconoscere le borse false Gucci? Nelle borse Gucci originali, lungo le cuciture troviamo le doppie G NON allineate e all'interno delle borse è presente il marchio, così come su cerniere e borchie. Gli elementi in pelle devono essere in 'vera pelle', mentre il numero seriale e la scritta “Gucci Made in Italy” (nella borsa) sono marchiati a fuoco. Le borse Gucci possiedono internamente un cartoncino di carta rettangolare nero, grigio e bianco senza fori su cui è riportata una serie di numeri.

Come riconoscere le borse false: PRADA

Come riconoscere le borse false Prada? Le vere borse Prada si riconoscono osservando dal marchio, che deve essere esaminato attentamente: su un triangolo rovesciato deve essere presente il logo. Nella scritta “Prada” la seconda stanghetta della “A” è più grande della prima. Sulle parti di metallo è presente l'incisione del logo e all'interno della borsa troviamo la fodera con la scritta 'Prada' in orizzontale.Ogni borsa viene dotata di certificato di garanzia è possiede un numero di serie.

Sono purtroppo diversi gli articoli contraffatti reperibili sul mercato: meglio informarsi adeguatamente sulle caratteristiche delle VERE marche evitando così di fare acquisti non ammessi dalla legge e cercando di spendere bene il proprio denaro.

Repost 0
Published by giovanna bobbio
scrivi un commento
23 febbraio 2016 2 23 /02 /febbraio /2016 15:35
Edilnet e altri siti online di preventivi: sono affidabili?

Prima di affrontare una spesa importante per la nostra casa, perché non sfruttare gli utilissimi siti (Edilnet o altri) per il confronto di preventivi ? Veloci, affidabili e gratuiti, questi siti rappresentano sicuramente un'ottima opportunità da cogliere al volo!

I siti per confronto prezzi: ci si può fidare?

Dobbiamo ristrutturare totalmente la nostra casa o cambiare soltanto pavimenti o infissi? La grondaia va sostituita o intendiamo rifare il marciapiede? Sono tanti e di svariato genere i lavori che spesso vengono eseguiti per migliorare la casa, sia all'interno che all'esterno. Inoltre, attualmente è ancora possibile poter usufruire, quando previsto, delle agevolazioni fiscali di Stato.

Ma quanto ci può costare questo o quell'intervento? Come possiamo organizzarci quando il tempo a disposizione è poco per recarci a chiedere dettagliatamente i diversi prezzi e i costi di manodopera presso le ditte presenti nella nostra città? A quale professionista rivolgerci e come capire se il preventivo eventualmente presentato può essere più o meno conveniente? Non è facile...e non è nemmeno consigliabile affidarsi ciecamente di chiunque sia disposto ad eseguire l'intervento che ci occorre senza magari possedere le dovute competenze in quel determinato settore!

Inoltre, quando abbiamo la necessità di far eseguire un'opera, è sempre bene procurarsi almeno tre/quattro preventivi per poter confrontare i prezzi e per poter quindi decidere a quale ditta rivolgersi per avere eventualmente la possibilità di risparmiare!

Come possiamo orientarci? E poi, come organizzarsi quando il tempo a disposizione è poco? Semplice: consultando i siti online per ottenere velocemente e gratuitamente dei dettagliati preventivi!

Ne esistono diversi, come ad esempio 'edilnet', 'preventividilizia', 'lavorincasa' ecc. Di cosa si tratta? Semplicemente di pratici siti sui quali è possibile chiedere gratuitamente, senza nessun impegno e a più ditte i costi per l'intervento che deve essere fatto nella propria casa (nell'ufficio, nel condominio ecc.). Possiamo cioè ricevere comodamente e gratuitamente i preventivi richiesti senza doverci spostare e quindi senza spendere prezioso tempo per recarci di persona preso le ditte!

I siti online per preventivi sono affidabili?

L'affidabilità di queste tipologie di siti deriva dal fatto che essi ci offrono semplicemente la possibilità di essere contattati in maniera veloce, gratuita e ovviamente senza alcun impegno, lasciandoci liberi di scegliere eventualmente la ditta a cui affidare un lavoro.

Inoltre su alcuni di essi, come ad esempio su 'edinet' o 'lavorincasa' è possibile chiedere svariati pareri o suggerimenti dagli esperti e leggere interessanti e utili articoli sui diversi generi di opere e ristrutturazioni.

Può quindi essere davvero una buona idea quella di saper cogliere le opportunità che il web spesso ci offre per semplificare la nostra quotidianità...e quando sono in previsione dei lavori da effettuare in casa, perché non approfittare di questa ottima occasione per ricevere in maniera facile e veloce dei preventivi GRATIS e senza impegno?

Edilnet e altri siti online di preventivi: sono affidabili?
Repost 0
Published by giovanna bobbio
scrivi un commento
27 luglio 2015 1 27 /07 /luglio /2015 17:46
Ristrutturazioni e interventi  nel campo dell'edilizia


Quando per il proprio immobile si eseguono dei lavori relativi a ristrutturazioni e interventi nel settore dell'edilizia, solitamente occorre affrontare svariate difficoltà e superare possibili ostacoli, partendo da quelli di natura burocratica sino alla vera e propria esecuzione dell'opera!

A chi affidare i lavori?


E' comunque scontato pensare subito ad uno dei principali problemi:il costo dei lavori, in modo particolare in un periodo di recessione economica come quello in cui stiamo vivendo.

E' indispensabile saper scegliere l'impresa giusta prestando attenzione ad un importante aspetto: è sicuramente saggio decidere di risparmiare, ma occorre ovviamente spendere bene il proprio denaro affidandosi a ditte serie ed a personale esperto: in questa maniera è possibile essere certi sia della buona qualità dei materiali utilizzati e sia della corretta esecuzione a regola d'arte dei lavori; è inoltre indispensabile che le ditte provvedano osservare il rispetto di tutte le precise normative nel campo della sicurezza.

L'avvento di Internet


Possiamo indubbiamente affermare che con Internet nel il mercato dell'edilizia si sono verificati notevoli cambiamenti. Sono infatti migliorati i rapporti tra artigiani/ imprese e utenti: questi ultimi sono maggiormente facilitati a chiedere informazioni sui materiali nuovi e innovative tecniche di ristrutturazione del proprio immobile.

E' infatti molto facile effettuare delle veloci e semplici ricerche online per ottenere eventuali preventivi da aziende presenti nella propria città o zona e per valutare il giusto rapporto qualità/prezzo, ma anche per informarsi sui costi sia dei materiali utilizzati e sia della posa in opera; è inoltre possibile potersi sufficientemente aggiornare sulle varie soluzioni adottate dalle diverse ditte.

Sfruttando le potenzialità del web, rispetto ai tradizionali canali di informazione utilizzati, le imprese e gli artigiani possono velocemente promuovere la propria attività e proporre i loro servizi, con la possibilità di poter ottenere una maggiore e ampia visibilità.

Repost 0
Published by giovanna bobbio
scrivi un commento
22 febbraio 2015 7 22 /02 /febbraio /2015 15:00
Usare Autocad per disegnare in assonometria

Dovete disegnare in assonometria con Autocad? L'articolo che troverete cliccando sul link qui inserito potrà forse servirvi.

Ecco dunque come disegnare in assonometria con Autocad

http://verytech.smartworld.it/come-disegnare-in-assonometria-con-autocad-261534.html

(Foto: imperaformazione.it)

Repost 0
Published by giovanna bobbio
scrivi un commento
22 febbraio 2015 7 22 /02 /febbraio /2015 14:49
Come si elimina un account di Libero

Capita: si apre un account e poi, per svariate motivazioni lo si elimina. Ma non tutti sanno bene come fare: avete un account su Libero e lo volete cancellare? Cliccate sul link che vi allego qui sotto e scoprirete che togliersi da Libero non è un'operazione difficile da eseguire. Ecco dunque come si elimina l'iscrizione:

http://verytech.smartworld.it/come-eliminare-un-account-libero-262176.htmlhttp://verytech.smartworld.it/come-eliminare-un-account-libero-262176.html

(Foto:web20.excite.it)

Repost 0
Published by giovanna bobbio
scrivi un commento
22 febbraio 2015 7 22 /02 /febbraio /2015 14:37
Come fare una calda sciarpa in pelo ecologico

Avete acquistato una striscia di pelo ecologico e volete fare una calda sciarpa?

Con ago e filo si possono fare molte cose: creare in casa una calda e soffice sciarpa in pelo ecologico non è affatto difficile: cliccate sul link che trovate qui sotto e capirete come procedere!

http://faidatemania.pianetadonna.it/come-cucire-una-sciarpa-in-pelo-ecologico-260864.html

Repost 0
Published by giovanna bobbio
scrivi un commento