Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Blog di Giovanna Bobbio
  • Blog di Giovanna Bobbio
  • : di tutto un po'
  • Contatti
28 aprile 2012 6 28 /04 /aprile /2012 17:54

 

 

Carissime future spose,

durante i  vostri preparativi per il matrimonio, quante di voi si sono messe le mani nei capelli  guardando i prezzi del tanto sognato vestito bianco? Immagino siate in molte ad averlo fatto...specialmente in un momento un po' difficile dal punto di vista economico  come quello in cui stiamo vivendo... ma non scoraggiatevi  troppo:  se siete delle cultrici  del 'fai da te' e se  il cucito o il crochet per voi ( o per la vostra mamma o nonna) non sono un problema, iniziate a prepararvi a seguire alcuni consigli, perché la soluzione esiste: l'abito da sposa lo potete preparare da sole!

 

Occorrente: modello, tessuto, macchina da cucire, filo, forbici, metro per sarti, fettuccia, manichino (se è possibile averlo). Prima di farvi il vestito, ovviamente dovete decidere come volete che sia. Potete trovare in edicola apposite riviste per sposa, le quali contengono vari cartamodelli in scala ridotta da riportare in misure reali secondo le istruzioni, oppure potete trovarli già pronti in qualche merceria ben fornita. Anche il tessuto lo potrete trovare in merceria, oppure recatevi in un negozio di stoffe.

 

Scegliete possibilmente  un modello di abito semplice, e questo è un consiglio indirizzato in particolare alle poco esperte. Nella  rivista o sulla  confezione del modello,  troverete probabilmente le indicazioni per scegliere le diverse combinazioni consentite tra il  corpetto e gonna. Solitamente il  modello acquistato offre anche indicazioni e suggerimenti riguardo il tipo di stoffa che deve essere impiegata; i tessuti più utilizzati per gli abiti delle spose, sono la seta e il raso,  ma  ricordate che se li comprerete in tessuto puro li pagherete molto,  meglio ripiegare su seta e raso sintetici: ne esistono davvero di  bellissimi a costi nettamente inferiori.

 

Se scegliete un abito con una semplice sopra-gonna, acquistate dell'organza: è molto adatta in quanto è leggera,  trasparente e allo stesso tempo  consistente. Se invece il modello prevede una gonna ampia e  vaporosa, è necessario forn5155085734_0a152e28f0.jpgirsi di un taglio di tulle per preparare una sottogonna. Le misure  corrispondenti alla vostra taglia le potrete ricavare  seguendo le istruzioni del modello, predisponendo il tutto per taglio e cucitura.

 

Se riuscite a fornirvi di un manichino (magari chiedendolo in prestito ad un negoziante di vostra conoscenza) sistematevi l'abito per poter eseguire  più facilmente correzioni ed eventuali modifiche, magari aggiungendovi qualche ornamento o decorazione, come perline, nastri, cordoncini o inserti in pizzo o all'uncinetto. Se invece non avete un manichino, utilizzate un normale attaccapanni un po' imbottito (usate dell' ovatta e del nastro adesivo), per ottenere una sagoma leggermente gonfia: l'importante è che possiate avere una corretta visione in verticale dell'abito per eseguirvi le eventuali correzioni o  modifiche.

 

Se non vi sentite sicure nel rilevare  con esattezza le vostre misure ( fondamentali per poter utilizzare il modello nel giusto modo) chiedete consiglio ad una sarta o semplicemente chiedendo un parere in un negozio di tessuti, dove vi sapranno probabilmente dare qualche suggerimento  per non sbagliare. Quando  tagliate il tessuto, lasciate ovviamente del margine di stoffa in più ai lati del modello: è necessario non solo per poter permettere alla cucitura di non aprirsi, ma vi darà modo, di fare le opportune modifiche in caso il vestito risultasse un po' stretto .


Infine, vi assicuro (ma lo saprete anche voi), che la SEMPLICITA'  E'  SINONIMO DI ELEGANZA: non andate  quindi ad arrampicarvi sugli specchi scegliendo modelli complicati da eseguire e 'pesanti'

da vedere...non è il caso. 

 

Ad esempio, tempo fa, ho avuto modo di ammirare uno stupendo abito in raso realizzato dalla mamma e dalla nonna della sposa: era  essenziale in tutto, con la gonna lievemente ampia ed arricchito solamente da una  fascia/cintura  piuttosto alta ed eseguita all'uncinetto: una meraviglia di abito!

Un esempio di semplicità e raffinatezza che ha creato stupore, credetemi!  Per la cerimonia, un bel bouquet di fiori freschi completerà la vostra opera. E adesso....i miei migliori auguri per  un giorno stupendo, che sicuramente  non dimenticherete mai!

Condividi post

Repost 0

commenti