Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Blog di Giovanna Bobbio
  • Blog di Giovanna Bobbio
  • : Leggendo qua e là, informiamoci un po' su tutto.
  • Contatti
13 ottobre 2013 7 13 /10 /ottobre /2013 16:57

Questa semplice guida vi sarà utile per riconoscere un Rolex originale da un modello falso. Innanzitutto è ovvio che acquistandolo per la strada oppure in spiaggia si tratterà  di falso, ma questo lo sanno anche i bambini.

 

Inoltre si tratta di un reato e la legge prevede precise sanzioni. Inoltre, a molte persone le marche non interessano affatto e quindi non le sanno nemmeno riconoscere, quelle che invece riescono a distinguere perfettamente un originale da una copia, capiranno che avete messo al polso una 'bella'  patacca ...giusto per esibire un oggetto di lusso che  comunque non possedete...mah!...ne vale la pena? Riflettete!  


7892741876_b626d636d3.jpg


 Ma come si fa a riconoscere un falso? Innanzitutto ricordate che  si tratta poi di un marchio svizzero e deve quindi risultare prodotto realmente  in Svizzera, o non si tratta di un vero Rolex. Ma adesso, per chi si trova ad essere alle prime armi, vediamo di elencare le differenze estetiche:

-Chi possiede un Rolex originale, può immediatamente notarne l'estrema lucentezza: un'imitazione non sarà mai uguale ed un soggetto esperto lo saprà riconoscere alla prima occhiata.

- Ogni modello possiede  una sua precisa scatola accessoriata e deve contenere anche l'attestato di garanzia, con la data di acquisto. Ricordate che comprandolo privo di tali elementi, può essere una scelta poco saggia! La scatola è di materiale pregiato, in pelle oppure in legno, con scritte perfette e prive di ogni minima sbavatura. Secondo i vari modelli, essa può anche racchiudere ulteriori accessori (come ad esempio il certificato COSC, il sigillo Rolex ecc)

- Le maglie dei bracciali prodotti recentemente, presentano sempre un notevole peso e non sono mai simili a foglietti di latta, inoltre sappiate che spesso, nei falsi, invece di utilizzare l'acciaio viene impiegato il cromo rivestito (più economico) e ciò  può causare danni all'epidermide.

- Le imitazioni sono caratterizzate da un chiusura praticamente sempre pessima, realizzata solitamente davvero male.

- La lancetta dei secondi deve presentasi con un movimento delicato e continuo, quindi mai con lo scatto dei secondi come succede con gli orologi al quarzo oppure a pila, infatti il vero Rolex è dotato di movimento meccanico!

- Tra i modelli maggiormente copiati, oltre al Submariner troviamo il Daytona, che è un cronografo, quindi il quadrante deve essere dotato di contatori: quando invece al loro posto capita di vedere riportata  la data, si è purtroppo davanti ad un falso, e anche di bassa categoria!

- Per contrastare il commercio di orologi falsificati, da circa una decina di anni, l'azienda Rolex inserisce sulle ore 6 una minutissima corona visibile solo a certe condizioni di luce e inclinando l'orologio in un certo modo: se essa si vede con ampia facilità, non si tratta certo di un originale.

- Ogni pezzo possiede una propria Referenza ed un numero Seriale ben distinto: tutti i Rolex ne hanno uno diverso dall'altro ed esso è posto tra le anse o sul RRR nel quadrante, ma molte volte sulle imitazioni viene inserito sempre il medesimo seriale.

- Altro aspetto da controllare: la lente magnificatrice, detta anche Cyclope, nei falsi consiste in un semplice  elemento in  di vetro che non serve affatto ad ingrandire, mentre la vera lente riesce ad ingrandire due volte e mezza.

- Il Rolex Submariner usa la coroncina di carica Triplock: svitando la corona si dovrebbe  notare una guarnizione di colore nero sul filetto dall'elemento cassa.

-Nei GMT la lancetta GMT dovrà trovarsi  tra quella dei minuti e delle ore: nelle patacche sarà sicuramente la prima in basso.

-I recenti modelli sono caratterizzati da vetro-zaffiro che si riga solo tramite diamante (in passato possedevano un vetro-plastica) mentre le imitazioni usano vetro minerale, quindi se comprate un Rolex recente con vetro rigato....con molta probabilità è falso!

- Osservate poi bene il quadrante: le 'patacche' riportano spesso imprecisioni e sbagli nei caratteri, che spesso volte sono anche molto diversi dagli originali!

- Infine, se siete incerti, per capire se avete tra le mani un Rolex vero oppure finto, dovete aprirlo: i falsi  hanno uno spessore più consistente degli originali, poiché contengono un movimento non meccanico.

Per finire, prestate mota attenzione alle proposte inserite su noti siti online di annunci: in alcuni casi vengono garantite imitazioni perfettamente uguali ai modelli  veri...e sicuramente vi verranno mostrate le foto di un vero Rolex, ma è possibile che a casa vi arrivi un orologio prodotto in maniera pessima!

 


 

 

Condividi post

Repost 0

commenti

Massimo 02/25/2017 09:35

Buongiorno sig.ra Giovanna,
mi chiamo Massimo e sono un forumista di Orologi e Passioni. Oltreché appassionato di Rolex GMT e Omega Speedmaster. I suoi consigli, come infarinatura sono molto utili, ma mi sento di intervenire su qualcosa che Lei riferisce a proposito dei GMT. Una inesattezza, poiché esistono i GMT che hanno la lancetta 24 ore per prima in quanto le prime due referenze 6542 (1954-1959) e 1675 (1959-1978) non avevano il calibro con i secondi al centro mentre invece avevano lo scatto del datario lento. Forse il suo assunto è riferibile ai pezzi più recenti (quelli vetrozaffiro) prodotti dagli anni '80 in poi. Ed è infatti quelli che sono più facilmente replicabili dai falsari.
Tuttavia molte delle cose che Lei ha detto sono corrette ed utili per chi si avvicina da neofita all'alta orologeria. Mi sento solo di aggiungere, che chi compra un Rolex o un altro orologio di lusso per la prima volta non si butti su siti on line ancorché certificati, ma si rechi di persona in un qualsiasi concessionario o da reseller e veda "de visu" il prodotto in un ambiente consono e sicuro. Spenderà qualche centinaio di euro in più, ma avrà la certezza della genuinità del prodotto. Oppure venga su Orologi e Passioni, dove potrà conoscere tanti altri appassionati e cominciare a vivere una bella avventura che è molto di più di un hobby qualsiasi.
Un caro saluto, Massimo (Rolex1675)

Giovanna 06/30/2016 15:30

ATTENZIONE: ho notato che ultimamente, qualche elemento che farebbe bene a dare un miglior senso alle sue giornate, entra qua e là nel mio blog per sparare stupidate. Occhio: per denunciare il tutto alla Polizia postale basta un attimo ...e non serve evitare di lasciare un indirizzo e-mail o inserire nella posta elettronica un risponditore automatico.

Giovanna 02/25/2017 10:59

Buongiorno signor Massimo,
grazie per le sue precisazioni, effettivamente la mia è chiaramente un'infarinatura, e giustamente, coloro che di orologi non ne sanno nulla (o ben poco) ma intendono acquistarne uno di marca, è indubbiamente bene evitino i siti online...e ormai chi vuole saperlo lo sa...ma purtroppo spesso c'è chi tenta ugualmente 'il colpaccio', che troppe volte si rivela tale solo per il proprio portafoglio!
Buona giornata e buon lavoro.

Giovanna 06/02/2016 13:08

La persona che quando non sa cosa fare entra nel mio blog per scrivere frasi insensate ( e anche sgrammaticate) , dovrebbe usare la 'testolina' per realizzare che le 'patacche' sono dei falsi, mentre il mio blog non lo è. Mai fatto un copia incolla...anche perché (e questo forse la 'testolina' non lo sa) sarebbe controproducente per il blog stesso. Si deve fare molta attenzione prima di ACCUSARE a vanvera: se non si sa come passare il tempo, forse sarebbe meglio ascoltare un po 'di buona musica di qualche bravo e noto artista, giusto per rilassarsi un po' e... imparare qualcosa.

Giovanna 05/29/2016 13:56

E quando parli 'testolina' cerca di riferirti alla tua, visto che la mia non la conosci. Aspetto sempre che tu mi indichi i miei 'copia-incolla. Chi accusa sia in grado di dimostrare.

Giovanna 05/29/2016 13:15

Mi sapresti dire quale copi-incolla 'pari-pari' avrei fatto? Che problemi hai? Guarda che di copia-incolla nel mio blog io non ne faccio, quindi, visto che tu lo sostieni, attendo risposta.