Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Blog di Giovanna Bobbio
  • Blog di Giovanna Bobbio
  • : Leggendo qua e là, informiamoci un po' su tutto.
  • Contatti
19 agosto 2012 7 19 /08 /agosto /2012 15:16

 

La richiesta di un prestito online, rappresenta un vantaggio oppure è rischiosa? In cosa possono consistere i  vantaggi  e quali perdite possono eventualmente subire i consumatori?

 

  euro carta

 

A dire il vero, richiedere un prestito online, oppure presso una Sede, cambia poco dal punto di vista di  Banche  o di Società Finanziarie, infatti la richiesta ufficiale di un prestito da parte di un utente,  viene sempre seguita da una verifica sulla sua posizione finanziaria: viene esaminata la sua documentazione reddituale  e vengono consultate le centrali di rischio.

 

Nel prestito online, la grande novità è che il potenziale cliente ha la possibilità di provvedere da solo a confrontare i propri  preventivi, per poi stabilire  quale  Banca o Società  Finanziaria. contattare.


Occorre comunque sempre tenere presente, che la richiesta di un prestito online non significa stipularlo tramite web: significa presentare alla Banca una  consulenza,  eventualmente, una verifica nelle centrali di rischi riguardo la propria solvibilità.

 

Per ottenere un  prestito occorre sempre  firmare un contratto, ma è sempre meglio verificare, se non altro per avere la certezza di avere a propria  disposizione consulenti competenti in materia, quindi  dedicati e titolati ad occuparsi di prestiti.

 

Forse, il rischio maggiore,  per chi decide di richiedere un prestito online, è quello che riguarda appunto la consultazione delle centrali di rischi eseguita  in maniera  automatica dalla banca: niente di drammatico, ma anche la quantità di domande di finanziamento e conseguentemente, di controlli sulle centrali rischi, può originare il proprio profilo di buon pagatore.

 

E' dunque il caso di leggere   tutto quanto  attentamente e tenere presente che se viene eseguita  una verifica sul nostro profilo in un periodo di difficoltà finanziaria, questa  "fotografia" può essere vista come  la propria 'carta d'identità' : 

nulla di eccessivamente  preoccupante,  in quanto il periodo di conversazione dei propri dati in queste liste, viene  stabilito dalla legge, ed è possibile chiederne ed ottenerne la cancellazione, se raccolti senza il proprio consenso o in ogni caso, dopo un certo periodo di tempo. Ma questo, ovviamente  riguarda non solo  il prestito online.ma anche quello off line.

 


Condividi post

Repost 0

commenti