Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Blog di Giovanna Bobbio
  • Blog di Giovanna Bobbio
  • : di tutto un po'
  • Contatti
28 agosto 2011 7 28 /08 /agosto /2011 21:54

Parlando di'Unità d’Italia, dobbiamo ricorda la "presa di Roma" del 20 settembre 1870, molto più conosciuta come "Breccia di Porta Pia".

Roma diventa la Capitale d'Italia.

Si tratta di una vicenda appartenente al Risorgimento, in cui Roma venne annessa al Regno d’Italia:

il re Vittorio Emanuele II propose a papa Pio IX di rinunciare pacificamente alla sovranità su Roma e lo Stato Pontificio; avrebbe avuto in cambio l'indipendenza spirituale della Santa Sede. Ma il papa non accettò.

Il 12 settembre l'esercito italiano, la cui guida fu affidata al generale Raffaele Cadorna, entrò nel territorio della Chiesa: i fatti accaduti determinarono sia la fine dello Stato Pontificio, sia la fine del potere temporale dei Papi.

L’anno seguente, la capitale d’Italia venne portata da Firenze a Roma.

La Breccia di Porta Pia: i fatti.

La storia narra che il 20 settembre del 1870, per quasi cinque ore si udirono solo colpi di cannone: l’artiglieria del Regno d’Italia aprì una breccia di quasi 30 metri nelle Mura, denominata in seguito “Breccia di Porta Pia”, permettendo ai bersaglieri e alla fanteria di entrare in città; Roma diventò finalmente italiana.

In seguito, 27 città ebbero in premio una medaglia d’oro come “Benemerite del Risorgimento Nazionale” per le gesta patriottiche compiute durante il periodo risorgimentale e Roma fu la quarta tra le 27 città.

A una cinquantina di metri a ovest della porta in cui è stata aperta la breccia, è stata posizionata una scultura commemorativa in marmo e bronzo; davanti alla porta, nel centro del piazzale di Porta Pia, è stato collocato, nel 1932, il Monumento al Bersagliere.

Nel 1895 si celebrarono i 25 anni di Roma italiana e venne istituita la festa nazionale del 20 settembre; col tempo la celebrazione diventa meno importante e nel 1930 la festa nazionale venne abolita.

La Colonna della Vittoria Diventa il luogo dove ogni anno, il 20 settembre, si incontrano difensori del libero pensiero e i radicali, ma anche gli appartenenti della Militia Christi, ricordando i 19 soldati papalini morti.

Nel 2008 il vice-sindaco Mauro Cutrufo, nel corso della cerimonia, ha citato i nomi dei bersaglieri caduti durante l'apertura della breccia ed ha celebrato i soldati del papa: i loro nomi sono stati letti dal generale Antonino Torre, con grande soddisfazione dei rappresentanti della Militia Christi.

Roma, XX settembre 1870. Porta Pia e la Breccia aperta dall'artiglier

Condividi post

Repost 0

commenti