Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Blog di Giovanna Bobbio
  • Blog di Giovanna Bobbio
  • : Come fare questo e quello? Leggimi!
  • Contatti
27 ottobre 2013 7 27 /10 /ottobre /2013 18:39

Con l'espansione  del mercato cinese in Italia, anche i giocattoli  appartenenti a noti marchi  sono prevalentemente  prodotti in Cina,  ma sempre con la certificazione del marchio CE e quindi in regola con le direttive Europee.  Ma il mercato nero riguarda  purtroppo anche i giocattoli e ciò che è grave, è che essi non  sono conformi alle norme della Comunità Europea.  Quando vengono commerciati,  si rischia di acquistare per i propri bambinii merce molto pericolosa ed occorre quindi fare grande attenzione a ciò che si compra.
Molto spesso, sui tantissimi  articoli esposti al pubblico viene apposto un  falso marchio per  ingannare gli acquirenti e quello che ai meno attenti può apparire come la vera marca “CE” (Conformità Europea),  è in realtà una sigla CE differente, che significa invece “China Export''.

Come capire quando tale sigla è vera?

 

Il marchio vero si può identificare immediatamente grazie

ad un semce.gifplice accorgimento: la scritta CE è ricavata da due cerchi, come si può chiaramente notare e dall’immagine riportata a lato. E' quindi sufficiente verificare che fra la C e la E, esista almeno la metà dell'ampiezza della C.

Occorre dunque essere molto cauti e verificare sempre che la sigla CE corrisponda a quella regolare.

Le associazioni dei Consumatori  ci ricordano inoltre che in occasione  di articoli non a norma, oltre alle sanzioni civili ed eventualmente penali per chi li produce,  produttori, sul piano contrattuale e commerciale il rapporto di compra-vendita non ha alcuna validità (lo stabilisce l’art. 1418 del codice civile) . Quindi si può resituire la merce pretendendo il rimborso del pagamento ed è inoltre possibile pretendere il rimborso per gli eventuali  danni subiti, anche a distanza di 5 anni.   

Nell'immagine  indicata qui sotto, potete vedere il confronto tra la sigla di un marchio vero ed uno  falso.

truffa-china-export2.jpg

 

Condividi post

Repost 0

commenti