Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Blog di Giovanna Bobbio
  • Blog di Giovanna Bobbio
  • : Come fare questo e quello? Leggimi!
  • Contatti
4 marzo 2012 7 04 /03 /marzo /2012 01:35

4185553992_e147d2fc1f.jpgMitsubishi i-MiEV si fa in due e si presenta  in due allestimenti : il più costoso  'G' ed uno  più economico 'M'.

Quando le prime Mitsubishi i-MiEV (Mitsubishi innovative Electric Vehicle), sono arrivate sul  mercato pilota giapponese, il successo tra  il pubblico è stato praticamente immediato, infatti  i duemila esemplari disponibili  sono stati acquistati in un baleno. La Mitsubishi ha poi arricchito  la propria gamma con le varianti 'M' e 'G'. La 'M', più economica, dispone  di una serie di  di accessori rivista.

La Mitsubishi i-MiEV, è una  piccola city car dalla  linea bombata, del tutto elettrica e a zero emissioni; l’autonomia tocca i 180 chilometri ad ogni  intera ricarica. Per ricaricarsi interamente da una stazione di ricarica occorre mezz'ora  (con il  kit di serie) ma l'auto  può essere ricaricata anche da una semplice  presa elettrica, ma ci vorranno  circa 7 ore.

La city car 'G' possiede  un motore elettrico da 64 Cv, le batterie al litio  sono da 16 Kwh ed hanno un'autonomia che arriva  a 180 km;  la 'M', è dotata  di un motore elettrico da 41 CV (30 kW)  con batterie da 10,5 Kwh; l' autonomia  è di quasi 120 km. La variante  G,  ha di serie  l’Active Stability Control ASC, sed il MiEV Remote System, per poter  programmare la ricarica elettrica nelle fasce orarie maggiormente convenienti. Di serie troviamo poi i sedili riscaldabili, i cerchi da 15", le luci LED,  il sistema  multimediale con  schermo a 7″ e il  navigatore satellitare.


Prezzo
In Giappone, il prezzo del mezzo parte da2,6 milioni di Yen ( 22.400 circa), che diventano  1.880.00 Yen con il contributo del Governo (più o meno 16.200 euro).

La Mitsubishi prevede di  vendere, entro la fine del 2012,  6.000 i-MiEV  del modello Year in Giappone e 25.000 a livello mondiale, entro il termine dell'anno 2012.

La gamma i-Miev sceglie tinte come bianco, argento metallizzato, nero, e i seguenti bicolori opzionali:


-rosso-bianco,
-argento metallizzato-bianco
-bianco perlato-verde menta
-bianco perlato-blu oceano metallizzato

-argento metallizzato-bianco
-bianco perlato-verde menta
-bianco perlato-blu oceano

Una curiosa e interessante  iniziativa per catturare  l’attenzione sulla city car i-MiEV ad emissioni zero, è la possibilità di  personalizzarla  entrando nel sito inglese della Mitsubishi: la  city car può essere decorata (attraverso il link inserito nel sito) con disegni,  colori, disegni e adesivi.
Sono poi presenti optional aggiuntivi  originali, vari  kit di aggiornamento e diverse  opzioni per poter 'inventare' la propria auto ritirandola presso un'autoconcessionaria  appartenente al marchio.

Condividi post

Repost 0

commenti