Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Blog di Giovanna Bobbio
  • Blog di Giovanna Bobbio
  • : Come fare questo e quello? Leggimi!
  • Contatti
24 maggio 2013 5 24 /05 /maggio /2013 16:52

 

 

 

Un ambiente con un bell' acquario bene in vista, si arricchisce sicuramente di un tocco di eleganza. Se  completerete quest'ultimo con apposite piante, l'effetto sarà ancora più bello, ma  dovete allo stesso tempo ricordare che è importante dotarlo di un'adeguata  l'illuminazione:  non è solo utile ai  pesci ma è indispensabile alla crescita e alla  durata della vegetazione che vi inserirete. Non basterà infatti utiizzare solo il fertilizzante: è utilissimo ma bisogna  abbinarlo alla giusta dose di luce.


L'illuminazione più utilizzata è ottenuta dalle lampade al  neon, ma prestate attenzione,  il genere  più comune di acquario è formato da un unico tubo (più economico): è il  minimo
indispensabile, però tende a non essere sufficiente...meglio trovare il sistema per inserirvene altri. Ovviamente, se si trova un acquario già dotato della giusta quantità di luce è molto meglio, quindi pensateci bene prima di fare l'acquisto!  Se invece lo completerete voi stessi. applicatene almeno tre o quattro lampde e le piante cresceranno rigogliose: non vi pentirete della scelta di averne aggiunta qualcuna!

 I costi in bolletta non sono affatto onerosi: una lampada da 20 w lasciata accesa per dieci ore al giorno, vi costerà circa 1 euro e  60 centesimi mensili, compresa IVA  (nelle ore di fascia più alta). 3369629361_7e8e68e7dd.jpgPer avere una luce appena sufficiente, calcolate almeno    0,20 watt per litro,  0,35 per una luce bassa; per una media luminosità  occorrono  0,50 watt e se la volete alta  o  molto alta, dovete  impiegare da 0,80 fino a raggiungere 1,00 watt.

Condividi post

Repost 0

commenti