Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Blog di Giovanna Bobbio
  • Blog di Giovanna Bobbio
  • : Come fare questo e quello? Leggimi!
  • Contatti
15 novembre 2016 2 15 /11 /novembre /2016 09:15

Moncler falsi? Una App per scoprirli!

Moncler per la strada, in decine e decine di negozietti sparsi per le città... nei mercatini...nei vari siti di vendite online... insomma, ne vediamo apparire un po' dappertutto...ma in particolar modo, li vediamo spuntare a prezzi più o meno stracciati! E solitamente (diciamo pure 'ovviamente') la sorpresa è molto spesso (per non dire praticamente sempre), quella di scoprire che si tratta di Moncler falsi! A dire il vero non si può nemmeno parlare tanto di sorpresa: un articolo di qualità, nuovo e con un determinato marchio...perché mai dovrebbe essere messo in vendita ad una piccola parte del suo normale prezzo? Ormai le favolette dell'occasione per esubero di merce, della svendita in stock per liquidazione e storielle varie non reggono più...o meglio, generalmente funzionano solo per chi alle favole vuole credere!

Come verificare l'autenticità di un Moncler?

Intanto va precisato che l'azienda Moncler non ferma mai la sua lotta verso contraffazione: il suo obiettivo è indubbiamente quello di fermarla, non solo per difendere il proprio marchio ma per proteggere dalle truffe il consumatore. La battaglia della Casa contro i Moncler falsi viene fortemente combattuta dal 2009, e negli ultimi anni e ha provveduto alla realizzazione ed alla gestione diretta di un sito: code.moncler.com. Si tratta di una piattaforma studiata appositamente per poter effettuare la verifica dell'etichetta anticontraffazione: il cliente, dopo essersi registrato sul sito, può facilmente controllare le caratteristiche di un capo Moncler per capire se è vero o falso, ottenendo quindi un veloce riscontro.

Ma non è tutto! Ora arriva la App!!!

Per combattere i 'furbetti', quest'anno l'azienda Moncler ha iniziato ad usare una nuova e ancora più potente 'arma': ogni suo prodotto è munito di un rivoluzionario metodo anti-contraffazione, che sfrutta il RFID (Radio Frequency IDentification). Il chip, generalmente impiegato per i pagamenti, qui è invece utilizzato per accertarsi dell’autenticità del prodotto e per consentire una verifica maggiormente efficace di un determinato capo. Come? Con un collegamento al sito code.moncler.com oppure con la lettura del QRcode o il tag NFC tramite l'uso di App, scaricabili in pochi attimi sul proprio smartphone!

(Foto: http://www.ilgiornale.it)

Condividi post

Repost 0
Published by giovanna bobbio
scrivi un commento

commenti